Jonathan Strappa

BOLOGNOLA – Non ce l’ha fatta l’escursionista precipitato nel pomeriggio di oggi intorno alle 13 lungo il sentiero tra Pintura di Bolognola e il rifugio del Fargno. Si tratta di Jonathan Strappa, grafico 34enne di Porto Sant’Elpidio. Il giovane, precipitato per quasi 300 metri in un dirupo, è morto a causa dei traumi e delle lesioni riportate nella caduta.

Il suo corpo è stato recuperato solo dopo diverse ore dai vigili del fuoco di Macerata e Camerino insieme agli uomini del Soccorso Alpino di Macerata e Montefortino. Impossibile avvicinarsi al dirupo per l’elisoccorso a causa delle forti correnti d’aria, i soccorritori si sono dovuti calare per oltre 200 metri e hanno percorso un sentiero di svariati km per tentare di salvarlo. Dopo averlo raggiunto però, intorno alle 20 di sera, non hanno potuto far altro che constatare il decesso e recuperare il corpo.

E’ invece salvo l’altro escursionista, una donna di 35 anni, precipitata solo per 20 metri. La giovane, recuperata dai vigili del fuoco e dal Soccorso alpino, è stata trasportata in ambulanza al pronto soccorso di Camerino, in forte stato stato di shock. Le sue condizioni comunque non destano preoccupazioni.