ANCONA – Nasce prematuro e, dopo sei giorni di vita, muore. La tragedia è avvenuto venerdì all’Ospedale Salesi di Ancona.
Il bimbo era venuto alla luce sabato 23 luglio all’ospedale di Macerata.
Nelle prime ore di vita il bebè, nato dopo otto mesi di gravidanza, sembrava non avere problemi, poi di colpo un peggioramento delle sue condizioni. I medici riscontrano un’infezione e sottopongono il piccolo a una cura antibiotica.
Il bimbo però continua a peggiorare e lunedì viene trasferito al Salesi per uno choc settico. Viene ricoverato in terapia intensiva neonatale, dove i medici tentano in tutti i modi di salvarlo. Inutilmente: dopo quattro giorni di agonia, venerdì sera il suo cuoricino si ferma per sempre.
La coppia, residente nel Fermano, decide così di sporgere denuncia. I genitori, ancora sconvolti, vogliono capire cosa sia successo al loro piccolo e accertare se vi siano o meno responsabilità. La salma è stata trasferita all’obitorio dell’ospedale di Torrette in attesa dell’autopsia.