Sport: andata deserta l’asta della Samb, nuovo appuntamento 24 maggio.

Andata deserta l’asta fissata per la giornata di ieri riguardante la Sambenedettese calcio (serie C girone B). i curatori fallimentari hanno fissato un nuovo appuntamento per il 24 maggio prossimo alle ore 18 presso lo studio del notaio Pietro Caserta a San Benedetto del Tronto.

La base d’asta resta quella già fissata a 400mila euro e saranno accettate le domande presentate entro le ore 17:30 dello stesso giorno. Unitamente alla domanda ogni concorrente dovrà depositare, a titolo di cauzione, un assegno circolare non trasferibile intestato a “S.S. Sambenedettese srl in fallimento” di importo pari al 25% del prezzo offerto che, in ogni caso, non può essere inferiore al prezzo base d’asta. In ipotesi di unica offerta l’azienda verrà aggiudicata all’unico offerente. In ipotesi di pluralità di offerenti verrà indetta tra gli stessi una gara con offerte in aumento, ove ciascun rilancio non potrà essere inferiore a 20mila euro, partendo come base d’asta dalla più alta offerta ricevuta.

La Sambenedettese è stata dichiarata fallita a seguito di istanze presentate da alcuni fornitori di beni e servizi, mai pagati dalla società di San Benedetto del Tronto. Gli stessi tesserati non hanno percepito più stipendi da ottobre 2020.