ANCONA – L’omaggio di Ancona all’imperatore Cesare e a Traiano, artefice dell’allargamento del porto per l’approdo delle navi, si è trasformato in una barzelletta.

Tutta colpa di un marmista distratto e l’imperatore invece di “caesari” è diventato “caseari”. L’incisione si trova su una pietra della nuova pavimentazione di via XXIX Settembre. Nessuno se ne è accorto fino alla posa della pietra, che ora dunque dovrà essere sostituita.