CAGLI – Grave infortunio sul lavoro questa mattina in una distilleria di Cagli (PU). Ferito con ustioni agli arti e al volto un dipendente di crica 50 anni, fratello del proprietario della distilleria.

Durante la lavorazione è avvenuto uno scoppio all’interno di un macchinario e la deflagrazione ha investito in pieno l’operaio, che stava miscelando acqua e alcool. La fiammata ha raggiunto l’uomo al viso, al braccia e al corpo.

Immediato l’allarme: sul posto è sopraggiunto un equipaggio del 118 che ha subito richiesto l’intervento di Icaro. Il lavoratore è stato trasportato d’urgenza all’ospedale regionale di Torrette di Ancona con ustioni di secondo e terzo grado.