CIVITANOVA – Trovato morto al Varco sul mare di Civitanova, gli inquirenti seguono la pista dell’overdose. La tragedia si è consumata questa mattina. La vittima è un 56enne umbro che si era trasferito da anni nel Maceratese. Il corpo è stato trovato dietro la palazzina sud del Lido
Cluana poco prima delle 12. A segnalare la presenza del corpo è stato un passante che poi ha chiamato la polizia.

Il 56enne è stato ritrovato riverso a terra, all’ombra di uno degli alberi del giardino del Lido Cluana, supino, accanto a lui, secondo quanto emerge dalle indagini, c’era una siringa. Al momento sembra che quella dell’overdose sia la pista più accredita. Sarà però l’autopsia a dare chiarimenti sulla causa della morte dell’uomo.

Gli agenti hanno ispezionato e sequestrato anche un trolley di proprietà dell’uomo che era accanto al corpo: all’interno oltre ad alcuni capi di abbigliamento anche un tablet e alcuni effetti personali compreso il portafoglio e i documenti di identità grazie ai quali la polizia è riuscita identificare l’uomo. Sul posto poco dopo è stata convocata anche l’ex convivente che ha confermato l’identità della vittima.

Al vaglio degli inquirenti anche le telecamere del centro per verificare se il 56enne fosse solo nelle ultime ore di vita o se avesse incontrato qualcuno che possa avergli fornito lo stupefacente. Occorrerà attendere anche il risultato delle analisi sulla siringa sequestrata per individuare la sostanza contenuta.