ANCONA – Le Marche aspettano ancora per passare in fascia bianca: i numeri dei casi settimanali ogni 100 mila abitanti dovranno essere sotto i 50, ma per tre settimane consecutive. Dunque la prossima sarà determinante. Riguardo all’incidenza infatti i casi sono passati dai 41 nella settimana dal 24 al 30 maggio ai 34 fine al 3 giugno. L’annuncio della zona bianca per le Marche dovrebbe arrivare al più tardi il 17 giugno, con l’avvio il 21.

La situazione negli ospedali. Intanto si alleggerisce ancora la pressione negli ospedali: scendono a 113, 5 in meno rispetto a 24 ore fa, i ricoverati Covid nei nosocomi marchigiani. Sono 18 i pazienti delle rianimazioni, quatto in meno rispetto a ieri. Due le persone in attesa nei pronto soccorso di Macerata e Fermo. 

Il contagio nelle ultime 24 ore. Sono 71 i nuovi positivi scoperti nelle ultime 24 ore nelle Marche. Emergono dagli 844 test molecolari effettuati (rapporto positivi/test di 8,4%) a cui si aggiungono i 7 casi che dovranno ripetere il tampone molecolare scoperti dai 316 antigenici rapidi (incidenza del 2%). Dei nuovi positivi in 17 hanno sviluppato sintomi riconducibili al Covid-19. Il maggior numero di casi, nelle ultime 24 ore sono emersi nelle province di Pesaro Urbino (26 test positivi) e Ascoli Piceno (22). Altri 5 in provincia di Macerata, 8 in provincia di Ancona,5 in provincia di Fermo e 5 da fuori regione).

Ecco come prenotare

Vaccini, arrivato il carico di Jonson e Astra Zeneca, da domani al via le prenotazioni per la fascia 12-39 anni. Sono state consegnate in giornata al caveau dell’Inrca 39.300 dosi del vaccino Astrazeneca e 8.300 del monodose Johnson. Domani, a partire dalle 12, si aprono le prenotazioni per la fascia d’età più giovane, quella tra i 12 e i 39 anni nelle Marche. Questo è ancora il terzo giorno consecutivo senza decessi: il bilancio più tragico è fermo a 3018 vittime, dall’inizio dell’emergenza sanitaria nelle Marche.