ANCONA – Sembrava un centro massaggi, invece nascondeva ben altro. Individuato dagli uomini della squadra mobile di Ancona un’attività, nel cuore di piano san lazzarto, dietro cui si nascondeva un vero e proprio mercato della prostituzione. I clienti infatti potevano scegliere tra il massaggio classico e quello hot, ovviamente dietro maggiorazione di prezzo, si parla di circa 50 euro.

Gli investigatori sono riusciti a risalire alla vera attività che si svolgeva all’interno del centro fingendosi clienti disposti a pagare la tariffa maggiorata per la prestazione diciamo extra. Il centro massaggi è stato posto sotto sequestro, la sua titolare, una donna quarantenne di nazionalità cinese, dovrà invece rispondere di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione