ANCONA – Sei nuovi decessi per covid nelle Marche, si tratta di tre uomini e tre donne, con età comprese tra 80 e 97 anni, tutti già afflitti da altre patologie. cresce a 3.211 il numero delle vittime da inizio pandemia sul territorio regionale. Nuovo balzo in avanti dei ricoveratu: oggi sono 228, 12 più di ieri. Scendono a 39 (-1) quelli in terapia intensiva ma, salgono a 42 (+4) quelli in semi intensiva e a 147 (+9) quelli nei reparti non intensivi.

Continua a colpi di record la crescita dei contagi da coronavirus nelle Marche: in 24 ore 871 (ieri 836) e l’incidenza su 100mila abitanti sale ancora 315,03 (ieri 307,17). Lo evidenziano i dati dell’Osservatorio epidemiologico regionale.

Sono 201 nel persone che accusano sintomi. La provincia di Ancona svetta ancora per numero assoluto di casi (286); seguono le province di Pesaro Urbino (162), Fermo (153), Macerata (138), Ascoli Piceno (88); 44 casi da fuori regione. La fascia di età con più contagi è quella tra 25-44 anni (266), poi tra 45-59 anni (186); sono 165 i casi tra giovani di età compresa tra zero e 18 anni. Tra gli ultimi contagi ci sono 206 contatti stretti di positivi, 277 contatti domestici, 17 in ambiente di scuola/formazione, 3 in setting lavorativo, 8 in ambiente di vita/socialità, 2 in setting assistenziale e 1 in setting sanitario (su 151 casi in corso un approfondimento epidemiologico).

Alto il numero di tamponi giornalieri: sono 10.313 (7.136 nel percorso diagnostico e 3.177 nel percorso guariti, 12,2% di positivi) a cui si aggiungono 4.593 test antigenici (464 positivi rilevati).

L’analisi della fondazione Gimbe

Nella settimana compresa tra il 15 e il 21 dicembre nelle Marche performance in peggioramento per i casi attualmente positivi per 100mila abitanti (438); in forte aumento (+39,3%) anche i nuovi casi rispetto alla settimana precedente. L’elenco dei nuovi casi per 100mila abitanti dell’ultima settimana suddivisi per provincia, è guidato da Ancona (353), seguita da Fermo (338), Macerata (257), Ascoli Piceno (227) e Pesaro e Urbino (226).

Sul fronte ricoveri la regione supera la soglia di saturazione di posti letto occupati da pazienti Covid-19 in Area medica (18%) e in Terapia intensiva (16%). La situazione è fotografata del monitoraggio della Fondazione Gimbe. Per quanto riguarda i vaccini, la popolazione che ha completato il ciclo è pari 76,6% (media Italia 77,9%) a cui aggiungere un ulteriore 2,5% (media Italia 3,1%) solo con prima dose. Il tasso di copertura vaccinale con terza dose è del 51,9% (media Italia 51,2%).

Vaccinazioni bambini 5-11 anni

Nelle Marche in una settimana (dal 16 dicembre) sono stati somministrati vaccini anti-Covid a 1.950 bambini tra i 5 e gli 11 anni di età, cioè al 2,10% circa della platea complessiva di 92.645. Il maggior numero di vaccinazioni per questa fascia d’età in provincia di Ancona (814); a seguire le province di Pesaro Urbino (610), Macerata (236), Ascoli Piceno (205) e Fermo (85).