Incendio nella notte al Cosmari, a Tolentino, nell’area di stoccaggio dei rifiuti ingombranti. Sul posto al lavoro i Vigili del Fuoco di Tolentino, insieme ai colleghi di Macerata che hanno provveduto a spegnere l’incendio e a mettere in sicurezza l’area dell’intervento.  Dalle prime ipotesi la scintilla che ha dato il via all’incendio è stata probabilmente provocata da un rifiuto raee (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche) forse un piccolo elettrodomestico o un giocattolo a batterie che si presume sia andato in corto circuito e che erroneamente era stato gettato con gli ingombranti.

Fa sapere Cosmari che “a seguito dei monitoraggi effettuati dall’Arpam si precisa che non sono state rilevate emissioni di fumi pericolosi o dannosi per la salute. Dice  il nuovo Direttore del Cosmari Brigitte Pellei : “Abbiamo ipotizzato, dalle prime valutazioni, che a dare il via all’incendio sia stato un corto circuito sviluppatosi all’interno di un rifiuto da apparecchiature elettriche ed elettroniche che erroneamente è stato conferito con gli ingombranti per cui chiediamo ai nostri cittadini di prestare attenzione affinché queste particolari tipologie di rifiuti vengano gettate nella giusta maniera, seguendo le nostre precise indicazioni, così da evitare problemi come quello che si è verificato nella scorsa notte”.