FALCONARA – Al paziente domiciliare, a fine marzo, aveva detto di avergli somministrato il vaccino Pfizer. E che gli avrebbe dato l’attestazione pochi giorni dopo. Cosa effettivamente avvenuta, ma riportando sul documento il numero di lotto arrivato solo il 6 aprile. Quella dose non era ancora arrivata e nella siringa c’era solo soluzione fisiologica.

E’ uno dei casi dai 30 finora accertati, ma che potrebbero aumentare, per cui è finito nel mirino un medico di base di Falconara con 2500 mutuati, indagato con le accuse di falso ideologico e lesioni commessi da pubblico ufficiale per presunte finte vaccinazioni. L’indagine, coordinata dalla Procura di Ancona, è partita da tre segnalazioni arrivate alla Polizia dorica: le persone avrebbero riferito che il medico si sarebbe rifiutato di rilasciare la documentazione dell’avvenuta vaccinazione e che abbia informato in maniera molto approssimativa la tipologia di siero utilizzato. Troppa vaghezza e imprecisioni anche sulla tempistica del richiamo, diversa per Pfizer o Astra Zeneca.

Il campanello d’allarme è suonato negli uffici della Squadra Mobile di Ancona, diretta dal dottor Carlo Pinto. Per scoprire poi che almeno trenta persone che pensavano di essere almeno in parte coperte dal virus, avevano invece ricevuto in vena solo qualche goccia di acqua fresca. Il medico, ascoltato dagli inquirenti, avrebbe ammesso davanti alle 30 liberatorie firmate dagli assistiti per il “piccotto” fittizio, di aver somministrato la fisiologica perché i mutuati premevano per essere vaccinati, ma non ricorderebbe a chi effettivamente abbia inoculato le dosi vere.

I poliziotti della Squadra Mobile dorica hanno eseguito una perquisizione presso l’ambulatorio dell’indagato all’interno del quale hanno acquisito documentazione utile per il proseguimento delle indagini. Che ora si concentrano su dove effettivamente sia finite le dosi di vaccino, distribuite nel circuito Asur ai medici di famiglia, ma in questo caso non somministrate. Sono state vendute? Ci sono le ombre del racket sulla chiave di salvezza della pandemia? Domande e ipotesi cui solo le indagini in corso potranno dare risposte.