MACERATA – Una veglia di preghiera in attesa del ritorno della salma a casa, a Villa Potenza. C’è grande dolore a Macerata per la morte improvvisa di Michele Gironella, in vacanza in Perù con la fidanzata, stroncato da un malore mentre stava facendo una partita in un villaggio peruviano. Il giovane era partito con la ragazza nell’ambito di un viaggio di gruppo organizzato da un tour operator. 

Una morte improvvisa che ha scioccato tutti, tanto più che Michele era uno sportivo e si sottoponeva regolarmente a controlli proprio per giocare a calcio. Ora le autorità locali del Perù hanno riferito che verrà svolta l’autopsia sul corpo del ragazzo, mentre la famiglia è in costante contatto con il consolato.

Gli amici hanno avviato una raccolta fondi per aiutare la famiglia di Michele per il rimpatrio, ma ancora non c’è una data definita. Ieri intanto è stata organizzata una veglia di preghiera nella chiesa di Villa Potenza.