E’ stato il basso numero dei ricoveri a trattenere le Marche in zona bianca, almeno fino ad ora. Le ultime notizie, però, sono meno confortanti, dopo un aumento di 13 ricoverati in 24 ore. L’incidenza settimanale sfonda quota 100.

Sono 99 i nuovi contagi, a fronte di un minor numero di tamponi effettuati. Si tratta del 25,4% dei test molecolari analizzati (99 su 389), e del 4,3% degli antigenici (29 su 671).

Dei nuovi casi, 46 si registrano nel Pesarese, 27 nell’Anconetano, 17 nel Maceratese, 6 nel Fermano, 2 nell’ascolano, e 1 da fuori regione.

L’incidenza settimanale per 100mila abitanti raggiunge la cifra di 100,9 (ieri 99,2). Per le Marche una crescita del 54% in 7 giorni, da 967 casi a 1.490 (+523).

A preoccupare, in particolare, sono i ricoveri: sono 93 quelli totali, con un aumento di 13 persone in una sola giornata. Nel dettaglio, sono 23 in terapia intensiva (+3), 23 in semi intensiva (+2), e 47 nei reparti non intensivi (+8). Sono 11 le persone nei pronto soccorso (+1 in 24 ore).

Una vittima nell’ultima giornata: si tratta di una donna di 84 anni di Chiaravalle. Sono 3123 i decessi totali.