ANCONA – Nonni a lezione dai nipoti per imparare a usare la tecnologia, l’uso del computer e le potenzialità del cellulare.

L’iniziativa fa parte di un progetto costruito dal Liceo Scientifico Galileo Galilei di Ancona, in collaborazione con i sindacati dei pensionati Spi Cgil, Fnp Cisl, Uilp: coinvolge tutti gli alunni delle classi quarte che prevede la realizzazione di diverse attività di servizio alla comunità.
Tra queste, un gruppo di studenti gestirà un laboratorio di avvicinamento dei nonni (i propri o quelli della città) alla tecnologia.

Si tratta di tre incontri presso i locali del liceo e prevede un’attività intragenerazionale di tutoring nei confronti di persone adulte e anziane sull’utilizzo del computer e dello smartphone. In particolare, gli studenti e le studentesse guideranno i nonni nell’attivazione di un account di posta elettronica, che può essere utilizzato anche per videoconferenze, e insegneranno loro l’utilizzo di alcune app d’interesse, quali Whatsapp, Facebook, applicazioni per scaricare audiolibri e musica o app ad uso commerciale.

Un modo per avvicinare ancora di più due generazioni “solo apparentemente distanti – si legge in una nota dell’istituto scolastico – e per colmare così un gap che non dovrebbe esistere”. Una trentina i ragazzi coinvolti. Gli incontri, sottolinea la dirigente Alessandra Rucci – “sono aperti a tutti i nonni di Ancona, a prescindere dall’iscrizione dei loro nipoti allo Scientifico. Vorrei invitare tutti i nonni a partecipare a questa importante iniziativa che avvicina le generazioni e che è aperta a tutta la comunità. Possono iscriversi anche coloro che non sono direttamente nonni degli alunni della scuola, ma loro conoscenti”.

Chi volesse partecipare, potrà scegliere il ciclo degli incontri di marzo o di aprile.Quello di marzo prevede incontri dalle 9 alle 12 nei giorni 19, 20, 22. Quello di aprile dalle 9 alle 12 nei giorni 9, 10, 12 aprile.