ANCONA – Chiede di poter vedere la figlia con una videochiamata mentre è ricoverata all’ospedale pediatrico Salesi per un intervento chirurgico, ma vedendola immobile sul letto perché sedata pensa sia morta e corre sul posto minacciando i sanitari con un coltello. Momenti di panico questa mattina all’ospedaletto di Ancona. L’uomo di origine asiatica è entrato nel presidio intorno alle 12 e ha minacciato di morte con la lama i medici e gli infermieri. Sul posto sono subito accorsi i carabinieri allertati per quanto stava accadendo ma a far desistere dal suo intento il padre è stato un prete anche lui di origine asiatiche. Parlando con l’uomo è riuscito a spiegargli cosa stava realmente succedendo e a farsi dare il coltello. Il lungo dialogo si è concluso intorno alle 14 quando è arrivata sul posto anche la moglie dell’uomo che è stato poi scortato all’ospedale regionale di Torrette di Ancona dai carabinieri per essere sottoposto alle cure mediche del caso. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito.