ANCONA – Voli di continuità territoriale all’aeroporto di Falconara verso Roma, Milano e Napoli. Alla fine sembrerebbe averla spuntata il governatore della Regione Marche Francesco Acquaroli e la sua linea: “irrinunciabili – aveva detto nei giorni scorsi il presidente – i voli giornalieri per Milano e Roma”. E così in effetti dovrebbe essere

Nella nuova proposta che Sky Alps potrebbe presentare nelle prossime ore all’Enac, si prevedono, secondo indiscrezioni, voli giornalieri per Milano e Roma.

Se la proposta venisse confermata, Sky Alps dovrebbe subentrare ad Aeroitalia dal primo aprile per 45 giorni. Ancora incerto cosa accadrebbe dopo metà maggio. La speranza è che la compagnia aerea possa prorogare i voli fino a ottobre, quando probabilmente verrà fatto un nuovo bando, ma le trattative tra la stessa Sky Alps e l’Enac sono ancora in corso.

Questo comunque non risolverebbe il problema dei voli per Napoli, al momento infatti SKy Alps coprirebbe solo le tratte Ancona Milano e Ancona Roma, nessuna è stata mai presentata invece per la città partenopea.