ROCCAFLUVIONE – Al culmine di una lite colpisce la compagna con una testata e poi minaccia lei e la madre con un coltello sotto gli occhi atterriti dei due figlioletti. Notte di tensione a Roccafluvione. Responsabile dei gravi fatti un uomo di 30 anni.

Sul posto sono arrivati i carabinieri allertati per la lite che si era scatenata all’interno dell’abitazione: i tre sono rimasti  lievemente feriti nella colluttazione e sono stati trasportati al Pronto Soccorso dell’Ospedale Mazzoni per accertamenti. I militari dell’Arma stanno completando le indagini per ricostruire l’episodio che ha portato a una simile violenza e non è escluso che per l’aggressore possano scattare provvedimenti giudiziari.