Grande Musica nelle Marche: in arrivo i concerti di Vasco Rossi e Ultimo. Ecco quando

Con Vasco Rossi e Ultimo tornano i grandi concerti allo Stadio del Conero dopo il Covid: lo staff di Ultimo arriverà il 12 giugno e sarà al Del Conero fino al 19, con il concerto venerdì 17 alle 21.

Dal 21 al 28 sarà poi operativa la squadra di Vasco Rossi, che si esibirà sul palco anconetano alle 21 di domenica 26 giugno.

Intanto, informa il Comune, la macchina organizzativa comunale è in moto per ospitare le tappe dei loro tour. “La prima riunione operativa – informa il Comune – con i servizi, i tecnici, la Polizia Municipale, le Aziende interessate, il consorzio Ancona per lo Sport e le agenzie incaricate per l’organizzazione dei concerti, si è tenuta stamattina nella sala dell’ex Consiglio comunale in piazza XXIV maggio, alla presenza degli assessori Andrea Guidotti, Ida Simonella, Paolo Marasca e Stefano Foresi: una squadra trasversale e ricca di professionalità, messa in campo per gestire queste date molto attese, che “segnano un passaggio importante nella ripresa post Covid”.
    “Dal 12 giugno, giorno dell’arrivo dello staff di Ultimo, la cittadella sportiva di Passo Varano si trasformerà di nuovo in quel ‘villaggio musicale’ che nel corso del tempo ha ospitato i più grandi artisti italiani. – osserva l’amministrazione – Questo spazio, con la peculiarità e il vantaggio del doppio impianto, in e outdoor, ha visto avvicendarsi negli ultimi 20 anni tutti i big della musica, ultimo dei quali, precedentemente allo stop Covid, Jovanotti, che si è esibito al Del Conero nel 2018 prima di passare alla formula del concerto sulla spiaggia”.
    “Per Vasco Rossi quello del 26 giugno sarà il concerto numero nove ad Ancona (dopo sette esibizioni allo stadio e una al palazzetto), – ricorda il Comune – e anche per Ultimo questo appuntamento sarà un gradito ritorno, dopo il sold out registrato al Pala Prometeo a maggio 2019. Per entrambe le date di giugno si prevede il tutto esaurito, con una capienza che sarà stabilita con precisione dalla Commissione provinciale per il pubblico spettacolo, ma che dovrebbe attestarsi attorno alle 30 mila presenze”.