ANCONA – Si riaccende il dibattito in regione sulla somministrazione della RU486. L’assessore alla sanità Saltamartini fa dietrofront e garantisce la disponibilità anche nei consultori. La consigliera del Pd Bora: “vigileremo sulla sua applicazione”