FERMO – Il cadavere di un uomo è stato trovato questa mattina a Marina Palmense in spiaggia, a poche centinaia di metri
dalla foce del fiume Ete.

L’allarme è stato lanciato da alcuni passanti che stavano camminando lungo la battigia quando hanno visto il corpo dell’uomo. Immediato l’allarme. Sul posto sono arrivati  i carabinieri di Fermo e quelli di Porto San Giorgio insieme a una una pattuglia della Guardia costiera del Circomare di Porto San Giorgio. Insieme a loro i sanitari della Croce verde Valdaso e della Croce Azzurra Porto San Giorgio, che però non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo.

Ancora non si conosce l’identità della vittima. Non si esclude che possa trattarsi di un giovane di circa 30 anni di cui alcuni giorni fa era stata denunciata la scomparsa. Sull’identità e le cause della morte c’è da parte degli inquirenti il massimo riserbo.