CIVITANOVA MARCHE – Operazione di servizio condotta dalle Fiamme Gialle di Civitanova Marche finalizzata al contrasto del sommerso da lavoro e dell’evasione contributiva: individuati 15 lavoratori irregolari e contributi non versati per oltre 22.000 euro.

I finanzieri della Compagnia di Civitanova Marche hanno approfondito la posizione di una società, attiva nel settore delle “discoteche e sale da ballo”, connotata da rilevanti indici di pericolosità fiscale. Le indaginI hanno permesso di rilevare in una società del comparto l’impiego di 15 lavoratori non regolarmente assunti e l’omesso versamento dei previsti contributi per oltre 22.000 euro, con conseguente irrogazione delle relative sanzioni.

All’esito delle indagini esperite, i finanzieri hanno segnalato all’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Macerata, per i profili di competenza, il rappresentante legale della società controllata e l’amministratore di fatto della stessa, individuato sulla base delle dichiarazioni rilasciate dai lavoratori dipendenti.