Nei locali commerciali di un grande magazzino erano esposti per la vendita, numerosi cosmetici risultati contenere il butilfenil metilpropionale, una fragranza pericolosa per la salute umana, nota con il nome commerciale di “Lilial”, annoverata dalle norme Ue di settore tra le sostanze “CMR” (Cancerogene, Mutagene, Reprotossiche), in quanto suscettibile di essere cancerogena, mutagena o tossica per la riproduzione, vietata dal primo marzo scorso.

Lo hanno scoperto durante controlli i finanzieri della Compagnia di Civitanova Marche che hanno sottoposto a sequestro probatorio otto confezioni di crema per smagliature, 46 confezioni di lacca e schiuma per capelli, nove profumi, segnalando il legale rappresentante della società controllata alla Procura.


Nel corso di altre attività ispettive presso due esercizi commerciali, le Fiamme gialle hanno invece sequestrato 29 capi di abbigliamento recanti i marchi Nike, Gucci, Fendi, Dior e Chanel, risultati contraffatti ovvero ingannevolmente imitati, segnalando, anche in questo caso, i due responsabili alla Procura.