Arriva l’Epifania che conclude l’ampio programma natalizio realizzato dal Comune di Ancona. L’appuntamento per Ancona è per il 6 gennaio, in piazza Roma, a partire dalle 16.30 con giochi, musica, dolcetti e tante curiosità per grandi e piccini. L’arrivo della Befana sarà preceduto da artisti che daranno vita a giocolerie, acrobazie, bolle di sapone e altre magie. (evento presentato dal nostro Maurizio Socci, ndr).

Animeranno il pomeriggio Andrea Fedi in arte Katastrofa, clown, che ha presentato i suoi spettacoli in teatri, festival, piazze di oltre 20 paesi nel mondo, lavorando anche come artista per l’ambasciata italiana in occasione dei giochi olimpici europei a Minsk e per il Grand Prix di F1 del Baharain. Si tratta di uno spettacolo comico a ritmo di rock and roll dove attraverso la magia la clowneria e le bolle di sapone giganti il pubblico diventa parte integrante dello spettacolo con un finale dove un incontro di boxe deciderà chi conquisterà la ragazza del desiderio.

A seguire Maki, una artista poliedrica la cui formazione comprende: danza, acrobatica, discipline aeree (cerchio), equilibrismo. Alcune delle sue esperienze comprendono: la collaborazione come artista presso il circo acquatico Bellucci, la partecipazione agli spettacoli: “Circoparola” della compagnia Pantakin da Venezia, “Imago” della compagnia Antitesi di Pisa. Il suo show si intitola “Alla ricerca della vera famiglia” dove Maki, si ritrova per strada con questa missione. Attraverso peripezie e acrobazie cercherà, con l’aiuto di volontari del pubblico, di districarsi da situazioni di fallimento per riuscire finalmente a volare via verso tutti i suoi cari affetti.

Infine, Marcel Eso, acrobata al palo cinese, giocoliere, equilibrista e clown. Marcel è un artista dotato di grande comunicativa e notevole ecletticità. Nato e cresciuto in Colombia è arrivato in Italia come artista di strada fino ad esibirsi sul palco di Fabrizio Frizzi nel talent show di Rai Uno “La Botola”. Qui è entrato in contatto con Cirko Vertigo presso il quale ha conseguito il diploma in Artista di Circo Contemporaneo. Al termine degli studi ha preso parte allo spettacolo “Circoparola” della compagnia Pantakin di Venezia. Marcel presenta “Sere yo Maestro” dove in una piazza, macchine, persone, biciclette, animali e bambini, creano quel ritmo che la rende viva. Ecco che questo equilibrio viene spezzato da un artista che accendendo un amplificatore crea il suo palco d’azione, e tutto prende forma.

Fino all’8 gennaio inoltre, continuerà il mercatino natalizio che coinvolge piazza Cavour e corso Garibaldi.

Camerano alle 16 la vecchina sarà in Piazza Roma e alle 16:30 via all’esibizione su tessuti aerei “la befana e lo spazzacamino” (replica alle 18:30) a cura dell’ “Associazione C’è chi c’ha teatro” e alle 17:30 intrattenimento musicale con i Jeeg-Robot. A Fabriano appuntamento con le befane volanti e la tombolata della befana in Piazza del Comune alle ore 17 a cura del CAI e della Pro Loco. 

A Castelferretti un’Epifania ‘acrobatica’ in piazza della Libertà. A partire dalle 16 un mix di prodezze da parte di un giocoliere e di un’acrobata. Sempre in piazza della Libertà dalle 16 si potrà incontrare la Befana e scattarsi una foto con lei. Non mancheranno castagne e vin brulè, mercatini e bancarelle di dolciumi.

L’appuntamento più atteso e famoso è però la Festa Nazionale della Befana ad Urbania in programma dal 4 al 6 gennaio 2023. La 26esima edizione si apre mercoledì alle 15:30 con la consegna delle chiavi della città alla nonnina. In tutti e tre i giorni, alle 16:30 e alle 17:30, imperdibile il volo della befana dalla Torre Campanaria in piazza del Comune: una discesa di 36 metri accompagnata da luci, musica ed effetti speciali durante la quale la vecchina lancerà dolcetti e caramelle. Ad attendere i visitatori centinaia di calze colorate appese lungo il borgo, sfilate danzanti delle befane, angoli culinari, arte, giochi, musica, spettacoli, intrattenimento per grandi e piccini. E ancora, la calza più lunga del mondo e la sciarpa dell’amore. Da visitare la Casa della Befana, la sua residenza ufficiale, e la sera la lettura delle letterine. Il costo del biglietto di ingresso è di 5 euro, gratuito per residenti e bambini fino a 10 anni.  

A Grottammare, tra gli eventi dedicati ai più piccoli nel calendario natalizio, che ormai volge al termine, c’è quello in programma oggi, in piazza San Pio V alle 17 con la tradizionale “Discesa delle Befane” a cura della compagnia dei Folli e che torna dopo due anni di stop a causa della pandemia. Quest’anno, per l’occasione, saranno posizionate 500 sedie. L’iniziativa, promossa dal Comune, prevede animazione, fuochi d’artificio e un dono per tutti i bambini presenti.

A Cupra Marittima alle 17 ci sarà l’estrazione della Lotteria dei commercianti cuprensi che durante il periodo di Natale hanno distribuito tagliandi alle persone che hanno fatto acquisti nei loro negozi, mentre sabato 7 gennaio, alle 21, nella chiesa di San Basso si terrà il concerto di auguri a cura dell’Avis di Cupra Marittima. 

Il 6 gennaio le befane salterine arrivano a Gradara. Dalle ore 15 alle 18 (ogni 45 minuti), la befana sui trampoli, con le sue aiutanti salterine e la Compagnia del Cactus, dirigerà una grande parata per le vie del borgo.

Fano, il giorno dell’Epifania la befana sarà in Piazza XX Settembre dalle ore 15 per un pomeriggio ricco di spettacoli e animazioni sino all’arrivo dell’inconfondibile calza piena di golosità. Anche a Pesaro è in programma la festa della befana con Pesaro Village dalle ore 17:30.

Festa della Befana anche a Civitanova Marche. Il 6 gennaio in Piazza XX Settembre sarà allestita la casa della vecchina e dalle 15:30 alle 17:30 il pomeriggio sarà animato da tre artisti: i Pink Mary con uno spettacolo di danza aerea ed acrobatica; Silvia Martini con il suo Happy Hoop e infine il Dott. Stok, che con i suoi trabiccoli condurrà il pubblico in un mondo straordinario popolato da macchine fantastiche. Alle 17:30, dalle finestre del Palazzo comunale scenderà una Befana, realizzata dai vigili del fuoco e infine, da piazza XX Settembre partirà il carro allegorico con una Befana sospesa in aria che percorrerà il vialetto nord, poi viale Matteotti, via Duca degli Abruzzi, corso Umberto I, per tornare infine in piazza XX Settembre dove la festa si concluderà con la tradizionale distribuzione di caramelle a tutti i bambini presenti. L’ingresso è libero.

A Macerata la Befana più “bella”: venerdì 6 gennaio in Piazza della Libertà alle ore 14 appuntamento con Miss Befana 2023, manifestazione giunta alla XIV edizione.

Anche a Cingoli la befana sarà in Piazza Vittorio Emanuele II dalle ore 16 con animazione per bambini; a seguire il Supertombolone.

Il 6 gennaio a Fermo la tradizionale discesa delle befane del CAI dal Palazzo Comunale. A partire dalle 15:30 in Piazza del Popolo giochi e animazione per bambini a cura dei Centri sociali e delle associazioni.

Sempre venerdì nel centro storico di Altidona alle 16 arrivano i Saltimbanchi, due personaggi che presenteranno uno spettacolo con clown, mimo, teatro dei burattini e fuoco e per finire, la befana! 

A Porto Sant’Elpidio alle ore 16 le befane acrobate, anzi le Trampobefane in Piazza Garibaldi con dolci sorprese per i bambini. Per i bambini animazione e lancio di dolciumi. L’ingresso è gratuito.

Anticipa tutti Grottammare: Giovedì 5 gennai, in Piazza San Pio V alle ore 17:00 occhi al cielo per la discesa delle befane con animazione, fuochi d’artificio, giochi per bambini e un regalino per tutti con la “Compagnia dei Folli”.

Il 6 gennaio ad Ascoli Piceno la discesa della Befana da Palazzo Capitani in Piazza del Popolo. Quest’anno la vecchina avrà un compagno di volo speciale: il Sindaco del capoluogo provinciale Marco Fioravanti si calerà con lei.

Sempre venerdì a San Benedetto del Tronto alle ore 10:30 a Palazzo Piacentini la befana saluterà tutti i bambini al Museo del Mare. In questo caso per partecipare è obbligatoria la prenotazione, il costo è di 6 euro.