ANCONA- Dalle prime ore del pomeriggio di oggi, 2 dicembre, Polizia e Polizia Locale sono state impegnate in un’intensa operazione – denominata “Alto Impatto” – nel quartiere Piano ad Ancona e nelle vie limitrofe.

Dal mese di novembre, questo è il 70° servizio dedicato, disposto dal Questore Cesare Capocasa, per prevenire e contrastare la criminalità che ha visto un impiego di oltre 1000 agenti totali. Va registrata la chiusura di un ristorante etnico dove veniva riscontrata la presenza di circa 15 chili di merce scaduta, nello specifico prodotti ittici, per i quali è prevista sanzione per 2300 euro. Gravi carenze sono stati riscontrate anche a livello igienico sanitario. Nello specifico, l’Asur ha disposto la sospensione dell’attività di preparazione del sushi per mancanza di abbattitore e sospetta proliferazione di escherichia coli.

Inoltre sono stati identificati due cittadini moldavi (con precedenti a carico), rimpatriati nel loro paese di origine, in esecuzione dei provvedimenti di espulsione emessi dal Prefetto.