COSSIGNANO – Momenti di apprensione, intorno alle 13, per l’incendio di un’autocisterna di gasolio parcheggiata accanto ad una palazzina di tre piani. Le fiamme hanno danneggiato gli infissi degli appartamenti e il fumo avrebbe invaso alcuni dei locali. Per fortuna, però, non sarebbero rimaste coinvolte le persone. Sul posto sono intervenute le squadre dei vigili del fuoco di Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto che, con nove automezzi, hanno provveduto a spegnere le fiamme utilizzando liquido schiumogeno.

Dopo il completo spegnimento dell’autocisterna, i vigili del fuoco hanno proseguito le operazioni per il raffreddamento della stessa, prima di travasare il liquido presente all’interno. La palazzina coinvolta dalle fiamme, dopo il sopralluogo per verificarne la staticità, è stata dichiarata inaccessibile fino al ripristino delle condizioni di sicurezza ed igiene. Danneggiato in parte anche un casotto di un cantiere edile installato nelle vicinanze del rogo.