Scorre scherma nelle vene delle Marche. A vincere la prova di Coppa del mondo di fioretto uomini svoltasi nello ‘Stade Pierre de Coubertin’ di Parigi, che ha avuto un podio formato interamente da italiani, è stato Tommaso Marini. In finale l’anconetano, a poco più di cinque mesi dall’operazione alla spalla, ha battuto 15-12 Alessio Foconi. Un podio tutto azzurro dunque, un orgoglio per il ct Stefano Cerioni, legato alla scuola di scherma di Jesi.
Nelle semifinali, invece, Marini, 23enne poliziotto dorico già oro ai Mondiali di Milano 2023, aveva avuto la meglio su Filippo Macchi per 15-9, mentre Foconi aveva prevalso su Guillaume Bianchi per 15-6.

Un grande risultato arriva anche dal fioretto femminile, dove la jesina Elena Tangherlini torna a casa con l’argento, sconfitta in finale dalla cinese Qingyuan Chen, che aveva già eliminato anche la campionessa mondiale, Arianna Errigo, e la vice, Alice Volpi. Tangherlini, battuta 15-9, può comunque sorridere con la sua prima medaglia. Bronzo, invece, per Martina Favaretto, uscita in semifinale proprio contro Tangherlini. Sei medaglie su otto, nelle gare individuali, per l’Italia. Un bel biglietto da visita verso le Olimpiadi, sempre a Parigi.