FALCONARA- E’ finito in carcere con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale ai danni della figlia adottiva il 55enne arrestato nei giorni scorsi a Falconara. A mettergli le manette ai polsi i Carabinieri dopo una lunga indagine partita nel 2012 in seguito alle vessazioni ai danni delle tre figlie adottive una delle quali è stata anche abusata sessualmente dall’uomo.

La vicenda venne portata alla luce grazie all’efficace interazione tra il personale docente della scuola frequentata dalla minore ed i servizi sociali del Comune di Falconara Marittima, che misero subito in protezione le minorenni allertando il Tribunale. Dopo mesi di attività investigative, l’uomo venne inizialmente denunciato in stato di libertà. Il 10 aprile 2019 è stato condannato in primo grado dal Tribunale di Ancona, sentenza poi confermata nell’aprile 2022 dalla Corte di Appello. Attualmente si trova nel carcere di Montacuto dove dovrà scontare la pena di 6 anni e 6 mesi di reclusione.