Spesso la cronaca italiana racconta – purtroppo – di aggressioni, violenze, prevaricazioni che avvengono sotto gli occhi di testimoni che si voltano dall’altra parte, per paura o indifferenza. A Pesaro è avvenuto qualcosa di diverso, di straordinariamente normale, si dovrebbe dire.

Il marito tenta di aggredire la moglie ma in difesa della donna arrivano una professoressa e i suoi studenti che riescono ad evitare il peggio. E’ quanto successo sabato a Pesaro, nei pressi del liceo Mamiani, nella zona di San Decenzio.

La donna si trovava con il marito nell’auto in sosta: tra i due è scoppiata una lite e quest’ultimo ha tentato di aggredirla. La prof e i suoi alunni, probabilmente attirati dalle urla, sono corsi verso l’auto e hanno immediatamente circondato il veicolo, cercando di convincere l’uomo a smettere.
L’insegnante, che nella corsa verso l’auto si è slogata una caviglia, ha anche chiamato la polizia ma quando gli agenti sono arrivati l’uomo si era già allontanato. “Un gesto straordinario e molto coraggioso – ha sottolineato il sindaco di Pesaro Matteo Ricci – che dimostra il loro grande senso di civiltà e comunità.
Un valore che va insegnato in tutte le scuole, tramandato nella cultura, diffuso da chi esercita responsabilità pubbliche”.

(Immagine dal web)