CASTELFIDARDO – Muore a 24 anni dopo un drammatico incidente stradale avvenuto ieri mattina in località Acquaviva di Castelfidardo: il ragazzo è stato trasportato in condizioni gravissime in ospedale, ma i medici non sono riusciti a salvarlo a causa della gravità delle ferite riportate nell’impatto. Secondo una prima ricostruzione il 24enne poco prima delle 8, stava percorrendo via Che Guevara in sella alla sua moto quando, per cause ancora in via di accertamento, si è scontrato contro una Fiat 500.

Un impatto terribile: il conducente del mezzo a due ruote, dopo un volo di una ventina di metri, è piombato sull’asfalto rimanendo privo di coscienza. Subito i testimoni dell’incidente si sono prodigati a telefonare ai soccorsi. Numerose, infatti, le chiamate pervenute al 112. Sul posto oltre all’automedica è intervenuto un mezzo della Croce Rossa. Ma le condizioni del 24enne sono apparse subito molto gravi. Nel frattempo dall’ospedale regionale di Torrette si era alzato in volo l’eliambulanza Icaro con il pilota che ha poi trovato il modo di atterrare a pochi metri dal luogo dove è avvenuto lo scontro. A rendere i soccorsi più agevoli ci hanno pensato i carabinieri di Osimo che di fatto hanno creato una sorta di zona cuscinetto per consentire ai soccorritori di muoversi con una certa libertà.

Il giovane è stato trasportato in codice rosso al pronto soccorso dell’ospedale regionale di Torrette dove è stato immediatamente trasferito in sala emergenza. Sul posto oltre ai carabinieri di Osimo sono intervenute le pattuglie della Polizia locale di Castelfidardo. La via è stata chiusa al traffico fino alle 9,30 per consentire i rilievi e il recupero dei mezzi coinvolti nell’incidente.