Garantire il processo di ricostruzione, sia pubblica che privata e in base al percorso avviato superare i problemi nel percorso: è stato questo il senso dell’incontro tecnico tra il commissario straordinario al sisma 2016 Giovanni Legnini e il commissario prefettizio del comune di Camerino Paolo De Biagi, nominato dopo la caduta dell’amministrazione. Il sindaco Sandro Sborgia è stato sfiduciato dopo due anni e mezzo di governo della città. Tra le partite più importanti per la città camerte liberare il centro storico dalle messe in sicurezza per far partire i cantieri della ricostruzione, dopo il terremoto del 2016.