CIVITANOVA MARCHE – Proseguono i controlli della Guardia costiera nell’intera filiera ittica, a tutela della risorsa del mare e per contrastare la pesca illegale. Nei giorni scorsi, i militari di Ancona e Civitanova Marche hanno ispezionato alcuni esercizi commerciali etnici nella città del Maceratese e hanno scoperto, all’esito degli accertamenti, la presenza di prodotto ittico destinato alla vendita, ma privo di documentazione che ne attestante la provenienza.

Per queste ragioni, sono state elevate sanzioni per 3mila euro e sono stati sequestrati 200 chili di prodotti ittici di vario genere. Le verifiche proseguiranno anche nelle prossime giornate.