ANCONA – Anche la prossima settimana le Marche saranno in fascia gialla a confermarlo con un post su facebook il presidente della Regione Francesco Acquaroli.

L’Rt delle Marche è in lievissimo aumento: 0.95 per la settimana 7-13 maggio (la settimana precedente era di 0,94)

Intervistato dai giornalisti sulla possibilità di un prossimo passaggio delle Marche in zona bianca a margine della presentazione di uno studio dell’Università politecnica delle Marche, promosso della Camera di Commercio ha dichiarato “Per il momento non mi sembra facilmente raggiungibile”. “Il comportamento individuale è sempre un elemento determinante per la lotta al coronavirus”.

 

I decessi. Sono decedute altre due persone per coronavirus nelle Marche, si tratta di due uomini uno di soli 52 anni di Ancona e un altro di 87 anni di Montefano, entrambi con patologie pregresse. Il totale di poco sotto quota 3.000 arriva a 2990 vittime dall’inizio della pandemia.

 

La situazione negli ospedali. Nel frattempo nelle Marche prosegue anche se rallenta un po’ la discesa del numero dei ricoverati per covid negli ospedali marchigiani, arrivati a 328, -8 su ieri. Un calo legato soprattutto ai degenti in reparti non intensivi (186, -7), mentre restano stabili i pazienti in terapia intensiva (50) e in semi intensiva (92, -1).

I dati del Servizio Sanità della Regione Marche indicano che ci sono stati nelle ultime 24 ore anche 21 dimessi. Aumentano di 2 le persone nei pronto soccorso (6), che non vengono considerate tra i ricoverati, mentre gli ospiti di strutture territoriali sono 108 (-12). I positivi in isolamento domiciliare sono 4.475, positivi alla data di oggi (ricoverati più isolamenti) 4.803, le persone in quarantena per contatti 9.790. I dimessi/guariti dall’inizio della pandemia salgono a 92.869 (+511)

 

I nuovi contagi. Sono 252 i nuovi positivi al covid riscontrati su 1.852 tamponi molecolari effettuati con una percentuale del 13,6%.
Di questi 65 in provincia di Pesaro-Urbino, 62 in provincia di Ascoli Piceno, 53 in provincia di Macerata,30 in provincia di Fermo, 29 in provincia di Ancona e 13 fuori regione.A questi si aggiungono i 13 casi positivi riscontrati dai 667 screening con percorso Antigenico (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari al 2%.