ASCOLI – L’84enne scomparso ieri nell’Ascolano, nella zona di Venagrande, è stato trovato vivo stamattina, e in discrete condizioni di salute, da un elicottero dei Vigili del Fuoco che sorvolava l’area. Una volta portato a bordo grazie a un verricello, è stato affidato alle cure dei sanitari del 118 di Ascoli Piceno.

Le ricerche dell’uomo da parte dei tecnici della Stazione di Ascoli Piceno del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico Marche, con i vigili del fuoco e i carabinieri, andavano avanti da molte ore dopo che, ieri mattina, l’84enne, residente a Venagrande, non aveva fatto rientro nella propria abitazione.

Erano dunque scattati i soccorsi. Sul campo, anche i tecnici del Cnsas che stanno perlustrando la zona, coadiuvati da un pilota Uas (drone dotato di termografica), sempre appartenente al servizio regionale. Sul posto anche i vigili del fuoco, con l’unità di Comando locale, personale Tas (topografia applicata al soccorso), dei Nuclei Sapr (sistemi aeromobili a pilotaggio remoto) e cinofili.