MACERATA – L’area rossa è stata ristretta, ma l’ordinanza di evacuazione resterà in vigore fino a lunedì 15 alle 14. Ad essere interessata la frazione di Piediripa colpita dalla fuga di gas metano di tre giorni fa.

In queste ore i vigili del fuoco stanno proseguendo le verifiche sull’eventuale presenza di sacche di gas, in particolare nelle cantine e nei seminterrati. Molti i disagi: oltre a una ventina di persona costrette fuori casa, nella zona l’elettricità è staccata e diverse attività commerciali restano chiuse.

Intanto la Procura di Macerata ha aperto  un fascicolo sulla vicenda: iscritto nel registro degli indagati l’addetto che stava seguendo i lavori della ditta incaricata della posa. Posti sotto sequestro alcuni mezzi utilizzati, in particolare un camion, un escavatore e un furgone.