All’alba dello scorso 10 febbraio, grazie all’intervento dei poliziotti del Distaccamento Polizia Stradale di Camerino, è stata evitata una tragedia.
Un uomo di 60 anni, originario di Osimo (AN), che si trovava sulla S.S.77 località Valdiea nel comune di Camerino (MC), giunto all’altezza di un distributore di un’area di servizio, è sceso dall’auto e, nel tentativo di attraversare entrambe le corsie di marcia, è precipitato oltre il guardrail, rovinando al suolo da un’altezza di oltre 10 metri.

I poliziotti hanno individuato l’auto ferma sulla carreggiata mentre facevano rientro dopo aver effettuato un turno di notte. La loro è stata una lotta contro il tempo: comprendendo velocemente che l’anomala sosta dell’auto in quel posto con motore acceso potesse indicare qualcosa di grave, non hanno esitato a calarsi nel dirupo sottostante, sorreggendosi a vicenda per non precipitare a loro volta. Sotto, l’amara sorpresa: la presenza dell’uomo schiantato al suolo.

I poliziotti, senza interrompere il continuo dialogare con lo stesso che alternava attimi di lucidità a perdita di coscienza, hanno allertato il 118 guidando il personale medico nell’impervio luogo per raggiungere celermente l’infortunato.

Stante la gravità delle lesioni riportate, è stato richiesto anche l’intervento dell’eliambulanza che, giunta successivamente sul posto, ha trasportato il malcapitato presso il nosocomio dorico.

Lì è stato sottoposto a complesse procedure sanitarie che, attuate grazie alla tempestività del soccorso dei poliziotti, hanno consentito
di salvargli la vita.