ANCONA – Finisce anche il conducente di un monopattino, sorpreso ad andare contromano, nei controlli della Polizia Locale di Ancona del venerdì sulla regolarità dei veicoli in transito e sul rispetto delle norme del Codice della Strada. Anche ieri sera 300 veicoli sottoposti a verifica con 21 sanzioni.

Due i punti di controllo: uno in Corso Carlo Alberto ed un altro in via Flaminia all’altezza di piazzale Tremori con sul posto, in totale, otto agenti coordinati da un ufficiale.

Tra i sanzionati anche il conducente di un monopattino che circolava contromano (Legge 160 del 2019 art 1 comma 75) a cui è stata elevata una sanzione di 50 euro (che se pagata entro 5 giorni si ridurrà a 35 euro). Le altre sanzioni hanno riguardato: 10 per fari non funzionanti, 1 sanzione per cintura di sicurezza non indossata, un’altra per violazione di un divieto di accesso; un altro conducente è stato sanzionato perché circolava senza avere con sè la carta di circolazione, e come al solito, sono stati trovati quattro automobilisti che non avevano sottoposto il proprio mezzo alla revisione entro i termini di legge; infine tre auto sono state trovate parcheggiate irregolarmente sul marciapiede di via Flaminia lato stazione.

“Ribadisco che la nostra presenza su strada ha come compito primario la prevenzione ma anche la vicinanza e la collaborazione con i cittadini. I sinistri su strada molto spesso sono dovuti alla non messa in sicurezza dei veicoli ma soprattutto al non rispetto delle regole. Anche circolare contromano, persino con un motociclo o bicicletta o monopattino, può essere altamente pericoloso – afferma la comandante della Polizia Locale di Ancona, Liliana Rovaldi – . Invito quindi tutti al rispetto scrupoloso delle norme che sono poste principalmente per la sicurezza di tutti, conducenti dei mezzi ed anche pedoni”.