ANCONA – L’ora dell’aperitivo popola Piazza del Plebiscito cuore della movida anconetana. Complice il ponte di San Ciriaco il primo week end giallo della regione si allunga nella città dorica fino al 4 maggio e i locali tornano a riempirsi di chi vuole brindare a una ritrovata parvenza di normalità.

Nel fine settimana non sono mancati i controlli da parte delle forze dell’ordine che non hanno riscontrato irregolarità nei locali pubblici, ma hanno multato 17 persone per il mancato rispetto del coprifuoco alle 22:00.

Ma la riapertura dei locali solo all’aperto ha fatto i conti con il tempo instabile del fine settimana, specialmente il primo maggio. In base all’ultimo decreto soltanto dal primo giugno, in zona gialla, i ristoranti potranno restare aperti anche al chiuso dalle 5 alle 18. Mentre il coprifuoco per chi lavora solo di sera resta un problema da risolvere.