ANCONA – Raffica di controlli volti alla repressione di ogni forma di illegalità da parte della Polizia nel lungo ponte di Ognissanti: sequestri di droga, violazioni e sanzioni per ubriachezza molesta. Gli accertamenti sono cominciati nella notte tra il 31 ottobre e il primo novembre in piazza Ugo Bassi, quando gli uomini delle volanti della Questura di Ancona hanno notato un uomo con fare sospetto. Dopo una verifica più approfondita è stato identificato un cittadino italiano di 33 anni il quale, a domanda sull’eventuale detenzione di sostanze psicotrope, ha estratto dalle tasche un pezzo di plastica con all’interno circa 0,60 grammi di hashish. Agli agenti ha riferito di detenere la sostanza stupefacente per uso personale e gli operatori hanno contestato tale violazione. La droga è stata sequestrata e sarà oggetto di ulteriori esami forensi.

Ieri, invece, in via Conca a Torrette è finita nel mirino un’auto con quattro soggetti a bordo che, alla vista della Polizia, si muoveva in maniera losca. Il veicolo è stato così fermato e dopo un controllo più approfondito sui documenti sono stati identificati due tunisini, regolari sul territorio, mentre gli altri due (anche loro tunisini) non ne erano in possesso. Accompagnati in Questura, dai rilievi foto-dattiloscopici emergeva che questi ultimi erano irregolari in Italia. Il locale Ufficio Immigrazione ha ora al vaglio le loro posizione per l’attivazione della procedura espulsiva.

Nel tardo pomeriggio di ieri, infine, è stato sanzionato per ubriachezza molesta un italiano 50enne, rintracciato al Piano dalla volante e apparso, da subito, in evidente stato di alterazione.