ANCONA – Sono ‘solo’ 77 i positivi al Covid rilevati nelle ultime 24 ore nelle Marche su 955 tamponi molecolari del percorso nuove diagnosi. I ricoveri scendono sotto quota 200. Un decesso

Le vittime

Un uomo di 71 anni di Falerone è l’unica vittima registrata nelle ultime 24 ore. Ricoverato all’ospedale di Fermo, aveva patologie pregresse. Dall’inizio dell’emergenza il totale sale a 3010.

I ricoveri

Con l’ulteriore diminuzione di 18 ricoveri, negli ospedali delle Marche ci sono meno di 200 pazienti (187). Resta invariato il numero nelle terapie intensive (36), mentre calano i ricoveri nelle semi intensive (-10, 61) e nelle aree non critiche (-8, 90). Ci sono tre pazienti in attesa nei Pronto Soccorso (+2), mentre gli ospiti nelle strutture territoriali sono 81. Rispetto alle ultime 24 ore si registrano 24 dimissioni; il totale di dimessi e guariti sale a quota 94.598 (+103).

Il contagio

Sono ‘solo’ 77 i positivi al Covid rilevati nelle ultime 24 ore nelle Marche su 955 tamponi molecolari del percorso nuove diagnosi. Il rapporto positivi/test è del 8%. Sui 394 test del Percorso Screening Antigenico “sono stati riscontrati 16 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare) per un rapporto positivi/testati pari al 4%”. Dei nuovi casi 31 in provincia di Ascoli Piceno, 22 in provincia di Pesaro Urbino, 8 in provincia di Ancona, 4 in provincia di Macerata, 4 in provincia di Fermo e 8 fuori regione.

Secondo il Servizio Sanità della Regione Marche “nelle ultime 24 ore sono stati testati 2.946 tamponi: 1.349 nel percorso nuove diagnosi (di cui 394 nello screening con percorso Antigenico) e 1.597 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 5,7%)”. I 77 positivi comprendono soggetti sintomatici (21 casi rilevati), contatti in setting domestico (17), contatti stretti di casi positivi (10), contatti in setting lavorativo (6), contatti in ambiente di vita/socialità (1), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (2). Per altri 20 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche.