ANCONA – Controlli e sequestri da parte della Guardia di Finanza in occasione della Fiera di San Ciriaco, che si è svolta la scorsa settimana ad Ancona. Le verifiche hanno riguardato la regolarità della merce in vendita negli stand, oltre al rilascio dello scontrino fiscale ai clienti.

Ad esempio sono stati individuati diversi prodotti di abbigliamento contraffatti, perfette imitazioni di noti brand internazionali, in grado di ingannare anche i più esperti consumatori, esposti e venduti a prezzi sorprendentemente bassi allo scopo di attirare l’attenzione dei passanti. In una bancarella ce n’erano ben 240, tra maglie, felpe e maglioncini. A quel punto l’accertamento è stato esteso nella sede dell’attività commerciale. In un altro intervento, invece, i finanzieri hanno scoperto carte da gioco dei cartoni animati, prive di documentazione utile a ricostruirne la tracciabilità e la provenienza. In totale 385, anche in questo caso abilmente falsificate e acquistabili con cifre irrisorie.

Indumenti e carte sono stati sequestrati e i responsabili sono stati denunciati alla Procura della Repubblica.