Uso di atto falso e ricettazione: sono le accuse che pendono nei confronti di un 35enne di Falconara, denunciato a piede libero dalla competente autorità giudiziaria, all’esito di una minuziosa attività di indagine portata avanti dai carabinieri della locale Tenenza guidati dal sottotenente Giuseppe Esposito.

Il falconarese di 35 anni è finito nei guai quando, dopo aver falsificato le ricette, si è recato in una farmacia della città, acquistando anabolizzanti per uso personale. Una circostanza che ha insospettito il farmacista, che ha prontamente segnalato a chi di dovere dando di fatto avvio agli accertamenti da parte dei militari i quali, tramite la visione delle immagini del sistema di videosorveglianza, sono riusciti a raccogliere indizi di reità a carico dell’uomo, con il successivo rinvenimento e sequestro dei farmaci.