Coppa del Mondo di Ginnastica Ritmica a Pesaro, tutto pronto: ci sarà anche il Team Ucraina. “Ci allenavamo tra le bombe, qui c’è il profumo del mare”.

È grazie ad una vera e propria mobilitazione di organizzatori ed istituzioni se alla Coppa del Mondo di ginnastica ritmica Pesaro 2022, parteciperà anche il team dell’Ucraina.

È la prima volta, dall’inizio del conflitto, che la squadra giallo-blu esce dal proprio paese per partecipare ad una competizione sportiva.

Delle cinque tappe che costituiscono il circuito della World Cup 2022 (Atene, Sofia, Tashkent, Baku e Pesaro) quella conclusiva, che si terrà alla Vitrifrigo Arena dal 3 al 5 giugno, sarà l’unica a cui prenderà parte la squadra ucraina. La delegazione di Kiev, guidata da Oleksandr Sukhomlyn e composta da 25 persone, tra staff e ginnaste, della nazionale senior e juniores – Yelyzaveta Azza, Diana Baieva, Daryna Duda, Kristina Opria, Karina Sydorak e Oleksandra Yushchak con le individualiste Viktoriia Onopriienko e Melaniia Tur – è arrivata in Italia il 31 Maggio e ripartirà il 13 Giugno alla volta di Tel Aviv dove si svolgeranno i Campionati europei.

Una permanenza di due settimane resa possibile grazie al gioco di squadra che ha coinvolto più attori. A cominciare dal C.O.L. Turismo&Sport e dal Comune di Pesaro con la collaborazione della Fiera di Rimini ed il supporto della Fgi e del Coni. “Siamo orgogliosi di essere la prima città ad ospitare la nazionale ucraina di ritmica, alla prima uscita ufficiale dall’inizio del conflitto – spiega il sindaco Matteo Ricci – Da subito Pesaro si è attivata per accogliere bambini, mamme, famiglie che scappavano dalla guerra”. “Lo sport da sempre diffonde valori quali l’inclusione e la solidarietà e crediamo che questa storia ne rappresenti un esempio lampante – spiegano Paola Porfiri ed il presidente di Aspes spa Luca Pieri – Non appena abbiamo saputo della volontà della nazionale ucraina di partecipare alla World Cup ci siamo attivati per renderlo possibile consapevoli che una volta terminata la tappa italiana le ginnaste sarebbero rimaste qui in attesa di ripartire per Israele”.

Le finali di domenica 5 giugno andranno in diretta, dalle 14.00, su La7, con la telecronaca di Ilaria Brugnotti e il commento tecnico di Valentina Rovetta. Le gare di qualificazione per l’All Around, saranno trasmesse sul canale YouTube della FGI.