SANREMO – “Ho incontrato il sindaco di Ascoli Piceno e mi ha dato la cittadinanza onoraria della città, la maglia della squadra di calcio dell’Ascoli e una scatola di olive ascolane. Sono arrivato in albergo e ho chiesto al cuoco di cucinarle. Perfetto!”

Racconta così Russell Crowe, scandendo l’ultima parola in italiano , arrivato ieri all’Ariston dove è stato ospite nella veste di musicista con la sua band.


L’attore espresso un sincero apprezzamento per gli omaggi ricevuti e ha mostrato grande interesse per la targa offerta dal sindaco che raffigura le peculiarità della città. Tra i doni offerti c’è anche quello dell’Hotel Guiderocchi che metterà a disposizione dell’attore una stanza per ogni visita che desidererà visitare la città: “mi hanno anche detto che ci sarà sempre una stanza a disposizione per me nell’hotel nella bellissima piazza del Popolo ad Ascoli”, ha aggiunto il neo-cittadino ascolano ad honorem.

Il sindaco di Ascoli ha espresso la sua gratitudine per il sostegno e l’entusiasmo di Russell Crowe nel promuovere la città, che è pronta ad accoglierlo l’11 luglio 2024, per il live assieme alla sua band, nella splendida cornice di piazza del Popolo.