Ancora troppe le carenze dei sanitari, troppi i precari, troppo pochi i nuovi inserimenti e i concorsi.
Serve insomma più personale,  questa la pressante richiesta di dei delegati RSU della CISL FP Marche che si sono riuniti all'ospedale torrette di Ancona per fare il punto della situazione in ambito sanità insieme al Segretario Generale nazionale della Cisl Fp Maurizio Petriccioli.

Aumento degli investimento infrastrutturali, soprattutto sul personale, e scorrimento delle graduatorie, queste le richieste della CISL FP Marche all'Assessore Regionale alla Sanità, ricordando anche l'imminente questione ferie estive.

Quali soluzioni dunque secondo la CISL? Ripartire dalla vera ricchezza del sistema, il suo personale, e riorganizzare la sanità, offrendo più servizi sul territorio, in modo che i cittadini non siano più costretti a ricorrere al privato.