Non sono neanche le 7 quando Bruno Cartechini, 86 anni prende il fucile, nella mattina di Pasqua. Un colpo alla moglie Palma Romagnoli e un altro verso sé stesso. Due spari che spezzano il silenzio del mattino, in questa zona di campagna, tra il comune di Corridonia e Mogliano, nel Maceratese. Bruno non sopportava di vedere la moglie soffrire, dicono alcuni vicini. Avevano la stessa età, erano molto legati ma la malattia degenerativa che costringeva Palma a letto avrebbe gettato entrambi nella disperazione.