Il segretario regionale Cgil Marche, Giuseppe Santarelli punge la Regione: "La sanità è peggiorata rispetto al passato". Le priorità del sindacato: "Serve investire sui servizi e sul personale – insiste -. Un dato allarmante: secondo nostri studi, nei prossimi tre anni andranno in pensione oltre 2mila infermieri, più di 500 medici di medicina generale e oltre 90 medici di pronto soccorso. Situazione grave, si agisca subito".