Tenere la mascherina quando è possibile, mangiare in gruppi piccoli e ben distanziati e far arieggiare bene le stanze. Ecco qualche indicazione per la serata di Capodanno che in molti trascorreranno a casa. Attenzione, dice il dottor Giacometti che dirige il reparto di Malattie Infettive all’ospedale regionale di Torrette: con l’avanzata di Omicron, variate del Covid più diffusiva, anche il tampone, specie quello rapido, non dà certezze.