“Tony Tiong ritengo sia un treno da non perdere, che il suo progetto può fare fare un salto di qualità a questa società e a questa comunità”. Così Mauro Canil presenta il magnate di Hong Kong pronto al closing per rilevare il pacchetto di maggioranza dell’Ancona. Alla Mole la conferenza stampa, di fronte a un centinaio di tifosi attenti e curiosi di conoscere il nuovo futuro biancorosso. Canil e Tiong saranno affiancati dalla dg Roberta Nocelli e da Roberto Ripa, intermediario nella trattativa e prossimo amministratore delegato del club.

“Buona serata tutti e forza Ancona” le prime parole di Tiong in italiano, che si è definito un cittadino del mondo e appassionato di calcio. Maradona, Gullit, Van Basten, Klinsmann, ma il suo giocatore preferito è Roberto Baggio.

Lo stesso Tiong ha confermato nel ruolo di direttore generale Roberta Nocelli. Roberto Ripa sarà amministratore delegato. Tiong rileverà il 95 per cento delle quote societarie, mentre il restante resterà in mano a Mauro Canil.

La priorità è la costruzione di un centro sportivo a disposizione della prima squadra e del settore giovanile.