C’è chi deve fare la prima dose, chi invece rincorre la terza per non incappare nella scadenza del green pass. Il risultato è questo: code chilometriche nei centri vaccinali. Qui siamo ad Ancona, dopo le file sono due: per i prenotati e per quelli che si presentano spontaneamente per la vaccinazione. La situazione di lunghe attese è comune anche negli altri centri vaccinali delle Marche.