Squadre via terra con i cani per fiutare qualche traccia, per riportare Brunella a casa. Sono ormai passati 13 giorni dalla terribile alluvione che ha sconvolto la Valmisa e ancora si cerca Brunella Chiù, 56 anni che con la figlia Noemi di 17 anni, poi trovata senza vita, era scappata da contrada Coste a Barbara per sfuggire all’inferno di acqua e fango del Nevola. L’altro figlio, Simone, di 23 anni, è sopravvissuto perché è riuscito ad aggrapparsi ad una grossa pianta. Dodici morti e una dispersa. Al lavoro oltre 70 uomini, tra cui una 50ina di vigili del fuoco, protezione civile e carabinieri, anche con i cani a Trecastelli.